Manager Disabilità

MANAGER DISABILITA’

L ‘Unione Europea negli ultimi tempi ha ammonito l’Italia verso la pochissima attenzione verso i disabili,noi confidiamo di poter creare come succede in molti paesi europei ed anche in alcuni comuni italiani la posizione del MANAGER DELLA DISABILITA’.Una figura che porti alla semplificazione di dialogo tra l’amministrazione comunale ed il disabilile stesso,egli potrà:  

1– Creare una banca dati unica sulla disabilità,sugli anziani e su tutte le persone che hanno vero ed assoluto bisogno,affinchè si possano dare ed avere informazioni sulla normative attualmente in vigore a disposizione dei disabili, dei loro familiari, di associazioni ed enti di riferimento.

2 – “Tra le proposte quella di introdurre il “manager dei disabili” per il Comune. Si tratta di una figura, già esistente in diversi Paesi europei, impegnata a 360 gradi nell’abbattimento delle barriere         e quindi attiva su più settori: dall’urbanistica ai lavori pubblici, da trasporti locali alle scuole.

3   – Un’altra proposta riguarda la creazione di incentivi per i privati, commercianti o titolari di locali pubblici, che decidono di rendere accessibili i propri esercizi. Con i commercianti si potrebbe             trovare un accordo-pubblicità per i marciapiedi – cioè livellarli tutti come una pista ciclabile con delle pubblicità sponsorizzate annualmente da loro stessi

4 – Creazione di un numero verde del comune affinchè tutti possano far prevalere i loro diritti e doveri

5-Per il web un servizio con e-mail dove è il comune e chi lo dirige che deve essere a disposizione del disabile o del loro familiare

6 – Avere con tutte le Associazioni di Volontariato un rapporto di collaborazione reale e concreto,con creazione di strutture efficienti di primo pronto soccorso

Pubblicato il: 3 aprile, 2017
Condividi anche tu!

Guarda anche

Un commento su “Manager Disabilità

  1. Buon giorno spero vivamente che tutto quello proposto vada a buon fine ,anche se con questo governo non penso che avvera ,una cosa e certa almeno nel mio comune non ce nessun aiuto ,nessun sostegno ,anzi vi dirò di più ( parole dette dall’assistente sociale ) che con i soldi che prendo e cioè 600€ al mese e non di pensione ma di assegno di inabilità al lavoro ce la possiamo fare faccio presente che siamo in tre in famiglia io mia moglie con seri problemi alle gambe e mia figlia di 12 anni e con un affitto da pagare di 350€ al mese e notare la cosa schifosa la regione Lombardia e da due anni che non da neanche il bonus affitti ,insomma io cin un ISEE di poco meno di 2000€ cioè circa netti 166 € al mese dovrei campare ,insomma un vero schifo

Lascia un commento