IL M.I.D. OLTRE LO SPORT

LOGO MID       Alfredo Picariello – “Le istituzioni locali ci mettono in un angolo, noi ci prendiamo i nostri spazi”. La forza di Giovanni è travolgente, come sempre. Ci mette anima e cuore in quel che fa, da ben otto anni si batte per i diritti dei disabili e se qualcosa nella città di Avellino è migliorata per loro, lo si deve molto anche a lui. Giovanni Esposito del “Mid”, “Movimento Italiano Disabili”, è un fiume in piena con le sue segnalazioni e le sue denunce continue. Tutte sempre sacrosante. Ed anche quest’anno, come l’anno scorso, è riuscito a mettere attorno ad un tavolo varie sensibilità e varie associazioni, dando vita alla seconda edizione di “Avellino oltre lo sport”, in programma domenica 1 dicembre nella palestra del Liceo “Colletta”, con inizio alle 17, in concomitanza con la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, proclamata dall’Onu nel 1981 allo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. “Daremo la possibilità ai disabili di vivere una giornata diversa, di inclusione sociale soprattutto. Mancano tante cose per noi, spesso i nostri diritti vengono calpestati, anche le cose più elementari a volte ci vengono negate. Per noi, ad esempio, è impossibile salire su un autobus”. La giornata di domenica, dunque, lancerà messaggi importanti, tutti volti all’integrazione e all’ascolto di persone meno fortunate di noi. Con Esposito, una “squadra” forte e compatta, a cominciare dal Coni, il cui delegato provinciale, Giuseppe Saviano, è sempre pronto e sensibile verso questi temi. Tra gli organizzatori, anche l’associazione “Euthalia” presieduta da Donatella Buglione. L’anno scorso la manifestazione “Avellino oltre lo sport” si tenne anche grazie alla sensibità della Buglione, all’epoca assessore allo Sport del Comune capoluogo. Importante anche il contributo di “Csv Irpinia Solidale”, il “Cip”, Comitato Italiano Paralimpico”, il patrocinio di Comune e Provincia di Avellino ed il supporto di “Associazioni Sportive Sociali Italiane” e “Goccia del mare”. “Csv Irpinia Solidale”, con il Coni e il “Cip”, Comitato Italiano Paralimpico”, con il patrocinio di Comune e Provincia di Avellino ed il supporto di “Associazioni Sportive Sociali Italiane” e “Goccia del mare”.

 

in collaborazione con  IRPINIA NEWS

 

Pubblicato il: 16 novembre, 2019
Condividi anche tu!

Guarda anche

Lascia un commento